martedì, 31 Gennaio, 2023
No menu items!
Home Comuni Ivrea Addio a Paolo Pesando, l'oculista che aiutava i più deboli

Addio a Paolo Pesando, l’oculista che aiutava i più deboli

Fotografia appartenente al profilo Facebook del Dott. Paolo Maria Pesando

Stroncato da un’ischemia, Paolo Maria Pesando è deceduto il giorno di Natale all’età di 69 anni.

Lo scorso 7 Dicembre, Paolo si trovava per l’ennesima missione umanitaria, infatti si trovava in Messico, precisamente a Chiapas, quando una tremenda ischemia l’ha colpito.

Inutile è stato il rientro immediato in Italia, poichè i colleghi del Cto non sono riusciti a salvargli la vita.

Nella sua eccezionale carriera, Pesando è stato responsabile dell’unità funzionale di oculistica alla clinica Santa Rita di Vercelli e di chirurgia oculistica alla Pinna Pintor di Torino, oltre ad essere accreditato dalla “Surgical Eye Expedition”, presidente dell’associazione Paolo Chiono di Castellamonte, nonchè professore di chirurgia refrattiva all’Università di Parma.

Tra le attività più significative ha portato il suo impegno nell’attività di chirurgia oculista nei paesi meno sviluppati, a partire dall’Africa, iniziando dall’Uganda, dove fu il primo medico bianco ad operare per poi estendersi in tutto il continente, infatti, grazie agli interventi di cataratta ha salvato la vita a migliaia di bambini e non solo.

L’ultimo saluto sarà possibile darlo Sabato 28 Dicembre alle ore 15:00 presso il Cto di Torino, per poi spostarsi al tempio crematorio di Mappano alle ore 16:00.

- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

Sabato 28 gennaio: lo spettacolo musicale “Ogni cosa a suo tempo”, di e con Marco Amistadi e Federico Bagnasco

Altro spettacolo divertente, con teatro, musica dal vivo e clownerie musicale per la programmazione di Morenica_NET autunno/inverno, sabato 28 gennaio h...

Concorso letterario “Premio Nazionale Images” 2023

La Edizioni Pedrini, contestualmente al suo 70mo anno di attività editoriale, avvenuto nel 2021, ha istituito e promuove riproponendolo anche per...

Riprende la stagione musicale nel nome dell’opera

Quarto concerto, domenica 22 gennaio 2023, ore 21, Auditorium Mozart di Ivrea, della XXIX stagione musicale dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte.

Fantasmi in Afghanistan. Quando l’autore si immedesima nel protagonista

Il cammino in Afghanistan di un uomo che, nel 2010, ha salvato la vita a centinaia di bambini. Sentimenti di paura,...