giovedì, 26 Maggio, 2022
No menu items!
Home Eventi Martedì 3 maggio ad Ivrea il nono concerto "Contrametric Ensemble" con il...

Martedì 3 maggio ad Ivrea il nono concerto “Contrametric Ensemble” con il giovane Raviol

Si tiene martedì 3 maggio 2022, alle ore 21, all’Auditorium Mozart di Ivrea, il nono concerto della XXVIII stagione musicale dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte.

Vi partecipano il Contrametric Ensemble, per la prima volta ospite nella stagione OSGP, con il direttore Farhad Mahani ed il giovane arpista Emanuele Raviol.
In programma musiche di Debussy e Schubert.

Programma

Claude Debussy (1862 – 1918)
Danses sacrée et dances profane L. 103, per arpa solista e orchestra archi
Franz Schubert (1979 – 1828)
Der Tod und das Mädschen (La morte e la fanciulla), D 810
quartetto per archi n. 14 in re minore, versione per archi di Gustav Mahler (1860 – 1911)
Allegro
Andante con moto
Scherzo. Allegro molto. Trio
Presto


Emanuele Raviol

Arpista, nasce a Torino nel 2004, e si approccia alla musica giovanissimo nel Suzuki Talent Center. Dimostrando talento straordinario per lo strumento, già a nove anni è ammesso, con votazione massima, al corso pre-accademico al Conservatorio “G. Verdi” di Torino, dove attualmente frequenta il secondo anno accademico del Triennio sotto la guida della M^ Patrizia Radici. Nel corso della sua formazione ha seguito le masterclass di arpisti di fama internazionale, fra i quali Alexander Boldachev, Emmanuel Ceysson, Lincoln Almada, Irina Zingg, Marcella Carboni. Ha fatto parte di diverse formazioni arpistiche e cameristiche, in particolare l’Ensemble Trilli & Glissé, esibendosi a Barcellona, a Londra, nel Royal Albert Hall, e nelle principali manifestazioni arpistiche nazionali. Attualmente collabora con il Contrametric Ensemble, di cui è socio fondatore e si esibisce regolarmente in duo con il violoncellista Jacopo Gianesini. Come solista ha preso parte a numerosi concorsi e competizioni, ottenendo risultati notevoli in Italia e all’estero che gli hanno consentito di esibirsi in importanti sale fra cui la Gläserner Saal al Musikverein di Vienna, l’Auditorium Ranieri di Monte-Carlo, la sala grande del Conservatorio G. Verdi di Milano e l’Auditorium Vivaldi di Torino. In occasione dell’Expo Milano 2015 si è esibito presso l’Associazione Amici del Loggione della Scala di Milano e presso la Pinacoteca di Brera nella sala del Bellini, all’interno di una manifestazione musicale promossa da Sony Classical. Ha poi inaugurato nel 2016 il “7th International Festival of Harp” Città di Saluzzo suonando insieme all’Arpista di fama mondiale Jana Boušková, e nel 2019 è stato selezionato per partecipare al programma di UNICEF “Prodigi – La Musica È Vita” su Rai Uno. Nel 2021 ha svolto concerti per l’Unione Musicale come solista.


Farhad Mahani

Farhad Mahani è nato nel 1985 a Esfahan, in Iran. Vincitore del “Premio Nazionale delle Arti” nel 2013, finalista al concorso “L. Mancinelli” 2014 e al concorso “A. Toscanini” 2017, ha ottenuto il 2° premio al concorso “Claudio Abbado” del 2015. Ha studiato direzione d’orchestra con il M° Gianandrea Noseda dal 2011 al 2018 ed è stato il suo assistente presso il Teatro Regio di Torino, l’Accademia Santa Cecilia di Roma, il Münchenner Philharmoniker e il Bayeriche Staadsoper. Nel percorso della sua carriera artistica è stato assistente di grandi direttori d’orchestra, tra cui Vladimir Jurowsky e Nicola Luisotti. Ha cominciato la sua carriera nel 2014, collaborando con l’Opera di Firenze/Maggio Musicale Fiorentino, istituzione prestigiosa presso la quale è stato chiamato sul podio per due stagioni consecutive. Nel 2016 ha debuttato con l’orchestra del Teatro Massimo di Palermo, con la quale ha chiuso la stagione artistica 2017 con la nuova produzione di “La Bella Addormentata” con la coreografia di Matteo Levaggi. Ha collaborato con vari teatri ed orchestre (Sinfonica di Sanremo, Sinfonica Abruzzese, Toscana Classica, Orchestra da camera Fiorentina, Filarmonica Toscanini, Teheran Symphony Orchestra). Nel 2015, sotto la guida di Michel Tabachnik, si è laureato all’Accademia Musicale Chigiana con il “Diploma di merito”. Nel 2014 è stato rappresentante d’Italia nel progetto europeo (Musica e Teatro) “Ovidio” all’Accademia “F.Liszt” di Budapest. Dal 2006 al 2009 è stato direttore musicale del “Kasra Chamber orchestra”, dal 2012 al 2014 dell’Orchestra Filarmonica Fiorentina e dal 2015 al 2017 direttore artistico dell’Associazione “Ensemble Florentia”.


Auditorium Mozart – Corso Massimo d’Azeglio, 69 – Ivrea (TO) segreteria@orchestragiovanile.itwww.orchestragiovanile.it

Redazione City
Le notizie della tua città, al servizio della Comunità!
- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

Andrate: Domenica 5 giugno “Gaia… Il tempo stringe!”, serata finale con cinema, musica e nordik walking

Domenica 5 giugno al Campo Base UISP La meridiana (Regione Favà 2) di Andrate (TO), ultimo appuntamento con la rassegna cinematografica...

Ultimi tre appuntamenti per la rassegna “Polimorfa” ad Alice Superiore (Val di Chy)

Ultimi tre appuntamenti per la seconda edizione di Polimorfa, la rassegna di arti performative che si svolge nel pluriuso di Alice...

Il 22 maggio in scena lo spettacolo dal linguaggio clownesco “Leon&Io”

Ultimo appuntamento - pomeridiano e dedicato alle famiglie e ai più piccoli - per Morenica_NET Primavera, domenica 22 maggio h 17.30...

Mostra fotografica degli allievi dei corsi dell’UNI3

Dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia sono tornati i due corsi di fotografia dell’Uni3 di Ivrea. Corso base di tecnica...